giorno

San Giovanni della Croce

Sacerdote e dottore della Chiesa


San Giovanni della Croce - Sacerdote e dottore della Chiesa Giovanni (1542-1591) entrò ventenne nel Carmelo a Medina, in un'epoca in cui la vita regolare dell'Ordine era molto rilassata. Sotto la spinta di santa Teresa, partecipò alla riforma del Carmelo riportandolo alla primitiva osservanza. Il lavoro di riforma gli costò l'espulsione dal convento. Finì anche in prigione, dove scrisse alcune delle più belle liriche di tutti i tempi. Le sofferenze che subì gli insegnarono a scoprire il mistero della croce e ad avanzare sulla strada della più alta contemplazione e della vita mistica. Di questa descrisse le tappe nelle opere di teologia spirituale che la Chiesa addita come sicura dottrina a tutti i suoi fedeli:"Salita al monte Carmelo", "Notte oscura dell'anima", "Cantico spirituale",  "Fiamma viva di amore". Egli vede l'essenza della Chiesa nella sua unione vitale con Cristo, pienamente integrata con l'esistenza umana concreta. Cristo è «presente e operoso» sempre nella Chiesa.

Santi venerati nel giorno 14 Dicembre

Copyright © 2017 "SantoDiOggi.it"