giorno

Beata Eurosia Fabris Barban

Terziaria francescana


Beata Eurosia Fabris Barban - Terziaria francescana La delicatezza dei piccoli gesti e la bontà più squisita hanno portato una mamma alla gloria degli altari. Eurosia Fabris Barban nasce il 27 settembre 1866. Rosina, come tutti la chiamano in casa, cresce in un clima familiare fortemente cristiano. A 19 anni la sua vita è sconvolta dalla morte di una giovane mamma, sua vicina di casa, che lascia orfane due bimbe di pochi mesi: lei entra come domestica nella casa del vedovo, Carlo Barban, che sei mesi dopo la chiede in sposa. Da quel momento la vita di Rosina è ogni giorno intessuta da piccoli e grandi gesti di carità. Mette al mondo sette figli, ma altrettanti ne accudisce, tra quelli nati dal primo matrimonio del marito e altri orfani che accoglie in casa. Per trovare il pane necessario a tutte quelle bocche fa la sarta dal mattino alla sera, eppure nessuno bussa alla sua porta senza ricevere qualcosa. Allatta i bimbi delle altre, si presta per l'assistenza dei malati, ospita pellegrini e poveri ed è contenta delle tante vocazioni sacerdotali e religiose che sbocciano in casa sua. Rosina muore l'8 gennaio 1932 e la Chiesa l'ha proclamata beata per dare a tutte le mamme un modello da imitare e una protettrice.

Santi venerati nel giorno 8 Gennaio

Copyright © 2022 "SantoDiOggi.it"