giorno
Indietro indietro

venerato il 11 Settembre

 

San Felice, Regola ed Essuperanzio

Martire


San Felice, Regola ed Essuperanzio - Martire I santi Felice e Regola, ed Essuperanzio loro servo, sono stati legati da improbabili leggende alla celebre Legione Tebea e, scampati all'eccidio di Agauno (odierna Saint-Maurice in Svizzera), raggiunta la non lontana città di Zurigo si dedicarono all'evangelizzazione delle popolazioni locali per poi essere anch'essi uccisi in odio alla fede cristiana tramite decapitazione. Zurigo con l'intera diocesi venera quali celesti patroni in particolar modo Felice e Regola, che anche il nuovo Martyrologium Romanum ricorda in data odierna.
Copyright © 2022 "SantoDiOggi.it"