giorno
Indietro indietro

venerato il 17 Gennaio

 

Sant'Antonio

Abate


Sant'Antonio - Abate Antonio nacque da un'agiata famiglia di agricoltori in Egitto. Attratto dall'ammaestramento evangelico «se vuoi essere perfetto, va', vendi ciò che hai, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo, poi vieni e seguimi», Antonio volle scegliere questa strada e, venduti i suoi beni, si dedicò alla vita ascetica. Alla ricerca di uno stile di vita penitente e senza distrazione, chiese a Dio di essere illuminato e così vide un anacoreta come lui che, seduto, lavorava intrecciando una corda, poi smetteva si alzava e pregava: era un angelo di Dio che gli indicava la strada del lavoro e della preghiera che, due secoli dopo, diventerà la regola benedettina dell'"Ora et labora". Poi cominciarono per lui durissime prove: pensieri osceni lo tormentavano, dubbi l'assalivano. Così, vestito solo da un rude panno, si rifugiò in un'antica tomba vicino al villaggio di Coma e superò tutte le tentazioni perseverando nella fede in Dio. Quando alla fine Cristo gli si rivelò illuminandolo, egli chiese: «Dov eri? Perché non sei apparso fin da principio per far cessare le mie sofferenze?». Si sentì rispondere: «Antonio, io ero qui con te e assistevo alla tua lotta…».
Copyright © 2022 "SantoDiOggi.it"