giorno

Santi Michele, Gabriele e Raffaele

Arcangeli


Santi Michele, Gabriele e Raffaele - Arcangeli Con la riforma del calendario liturgico, seguita al Concilio Vaticano II, la celebrazione dei tre Arcangeli della tradizione biblica (prima ricordati separatamente) è ^tata unificata nella stessa giornata, commemorazione della dedicazione di una basilica a san Michele a Roma. La Bibbia attribuisce a questi tre Arcangeli specifiche funzioni. Michele è l'avversario di Satana, Gabriele è l'annunciatore, Raffaele è il guaritore. Il titolo di Arcangelo deriva dall'idea di una corte celeste in cui gli angeli sono presenti secondo gradi e dignità differenti. Gli arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele occupano le sfere più elevate delle gerarchie angeliche. «La triade angelica celebrata il 29 settembre - unitamente alla memoria degli angeli tutti, assegnata al 2 ottobre - vuole esaltare le figure che fungono da intermediarie tra la trascendenza e il mistero divino, da un lato, e la terra, la storia e le vicende umane, dall'altro. Gli angeli rendono, dunque, visibile e percettibile la presenza salvatrice del Dio infinito ed eterno» (Gianfranco Ravasi).

Santi venerati nel giorno 29 Settembre

Copyright © 2022 "SantoDiOggi.it"