giorno

Beata Maria (Emma) Euthymia Üffing


Beata Maria (Emma) Euthymia Üffing - Maria Euthymia nacque in Germania nel 1914. Entrò nella Congregazione delle Suore Misericordiose di Münster e si diplomò come infermiera. Nel 1941, le fu affidata l'assistenza dei prigionieri di guerra malati e dei lavoratori stranieri. Si dedicò all'assistenza con premura instancabile e cordialità, piena di carità e di gentilezza. Con la sua simpatia e la sua vicinanza comunicava loro la sensazione di trovarsi al sicuro e a casa. Molte persone del suo ambiente vedevano nei prigionieri di guerra malati l'avversario e il nemico; per lei erano uomini che avevano bisogno del suo aiuto. Dopo la guerra, dovette occuparsi di una lavanderia invece che della cura dei malati. Ciononostante rimase una suora che aveva sempre per tutti un sorriso amichevole e una buona parola. Esprimeva così il suo desiderio: «Il Signore deve usarmi come un raggio di sole che illumina tutti i giorni». Viveva il quotidiano in maniera del tutto straordinaria e il poco tempo libero che aveva lo passava in preghiera davanti al tabernacolo. Morì nel 1955 ed è stata beatificata da Giovanni Paolo II nel 2001.
Copyright © 2022 "SantoDiOggi.it"